Cosa Sono i Prestiti Cambializzati

I prestiti cambializzati sono dei finanziamenti che, nell’ultimo periodo, hanno visto crescere notevolmente il numero di richieste. Il motivo è abbastanza semplice: possono essere richiesti anche da chi vede negata la propria richiesta del classico finanziamento.

Se hai quindi vissuto in prima persona la brutta esperienza di vedere la tua richiesta di un finanziamento negata, hai ancora speranze di poter ottenere una linea di credito con quello che viene in gergo definito con il nome di credito cambializzato.

Il funzionamento è davvero molto semplice. Le parti coinvolte, salvo casi particolari che vedremo di seguito, sono due: il debitore che è colui che necessita del denaro ed il creditore che è colui che si occupa di prestare i soldi richiesti. Il creditore riceve il denaro e firma le cambiali. Ogni cambiale ha una scadenza ed il pagamento della stessa dovrà essere effettuato entro e non oltre la data assegnata.

qui Prestiti Cambializzati

 

Chi può Richiedere i Prestiti Cambializzati

Il prestito cambializzato può essere richiesto anche da chi non ha una fonte di reddito dimostrabile. Ormai tutti sappiamo bene che le società finanziarie e le banche non erogano denaro a chi non riesce ad offrire delle garanzie reddituali. Solitamente gli istituti di credito richiedono che il cliente disponga di una fonte di reddito e che questa sia dimostrabile con documenti come la busta paga del lavoratore dipendente, la dichiarazione dei redditi del lavoratore autonomo o dal cedolino della pensione del pensionato. Il prestito cambiario può invece essere richiesto anche senza garanzie reddituali e quindi, oltre ai lavoratori dipendenti, ai pensionati ed ai lavoratori autonomi possiamo aggiungere alla lista anche i disoccupati, le casalinghe e gli studenti, purché tutti siano soggetti maggiorenni.

Chi non è in grado di offrire delle garanzie reddituali dovrà in ogni caso soddisfare le richieste dell’istituto di credito. Si parla non solo di credito con cambiali ma anche di prestiti senza busta paga e quindi le strade da seguire sono due: utilizzare il garante o la casa di proprietà.

Il prestito senza busta paga con garante è uno dei finanziamenti più utilizzati, soprattutto dai giovani che non hanno ancora trovato un lavoro e sfruttano quindi le capacità reddituali dei propri genitori o di un altro famigliare per poter ottenere un prestito personale. Il funzionamento, per quello che riguarda i prestiti cambializzati, è lo stesso della classica linea di credito. Nel contratto di finanziamento si unirà un terzo soggetto che prenderà il nome di garante e dovrà presentare, tramite documentazione, le proprie garanzie reddituali alla società di credito che poi erogherà il denaro.

Utilizzare la casa di proprietà come garanzia è il metodo più sfruttato anche perché non tutti godono della fortuna di conoscere qualcuno che sia disposto a fargli da garante. In tal caso non sarà necessario avere ulteriori garanzie aggiuntive, il valore della proprietà verrà utilizzato come garanzia.

 

Prestiti Cambializzati a Domicilio

Offrire i prestiti cambializzati a domicilio significa recarsi direttamente presso l’abitazione del potenziale cliente e concludere in casa sua il contratto finanziario. Si tratta di un servizio offerto da alcune società di credito per andare incontro al cliente. Le società finanziarie che trattano il prestito cambializzato non sono tantissime e quindi in alcune zone potrebbero non essere presenti delle sedi fisiche. In tal modo, un incaricato dell’agenzia si recherà a casa del cliente facendoli evitare di percorrere i diversi km che potrebbero volerci per arrivare presso la sede dell’istituto di credito.



 

Prestiti Cambializzati Veloci

Nella maggior parte delle situazioni, quando si ha la necessità di richiedere un finanziamento lo si fa perché i soldi servono nell’immediato o comunque in breve tempo. I prestiti cambializzati veloci consentono al debitore di ottenere in tempi rapidissimi la somma desiderata. I tempi di erogazione del denaro possono variare a seconda della cifra richiesta e dalla società di credito che è stata scelta. Alcune volte il denaro potrà essere consegnato anche in giornata ma nella maggior parte dei casi i tempi di erogazione rientrano in un massimo di quarantotto ore lavorative.

 

Prestito Cambializzato Online

Abbiamo già detto che i finanziamenti cambializzati vengono trattati da pochi istituti di credito e che quindi gli uffici potrebbero essere lontani dal luogo in cui si vive. Per ovviare il problema, nel caso non si potesse ricorrere alla soluzione del contratto presso il proprio domicilio, si potrebbe optare per il prestito cambializzato online. Tutte le operazioni verranno effettuate online, attraverso appositi siti web. Esistono diversi siti web che permettono al cliente di effettuare un preventivo online e di richiedere informazioni senza impegno.

 

Prestiti Cambializzati Cattivi Pagatori

Tra i soggetti che richiedono maggiormente il finanziamento con cambiali troviamo i cattivi pagatori. Questo accade perché chi rientra in tale categoria è perché è stato iscritto nel registro del Crif e non viene ben visto dalle banche. Sono maggiormente i lavoratori autonomi a richiedere tale soluzione finanziaria in quanto sia i lavoratori dipendenti che i pensionati possono risolvere il problema attraverso la cessione del quinto.

 

Prestiti Cambializzati Protestati

Per i protestati vale lo stesso discorso dei cattivi pagatori. Anche se il loro status dipende da un problema differente, i protestati vengono visti in malo modo dagli istituti di credito. I lavoratori dipendenti risolvono il problema con la cessione del quinto dello stipendio e il pensionato risolve il problema con la cessione del quinto della pensione ma per il lavoratore autonomo non resta che farsi aiutare da un garante o richiedere il credito con cambiali.

 

Prestiti Cambializzati Autonomi

Purtroppo questa categoria di lavoratori non è in grado di usufruire di tutti i vantaggi derivanti dalla cessione del quinto. Nonostante il lavoratore autonomo o il lavoratore professionista riesca molto spesso a portare a casa uno stipendio mensile molto più alto del lavoratore dipendente, quando si tratta di richiedere un prestito personale, se si ha la sfortuna di essere stati segnalati come cattivi pagatori o protestati la propria richiesta viene sempre negata. Restano quindi due uniche soluzioni: quella di rivolgersi ad un garante e quella di optare per il prestito cambializzato.

 

Prestiti Cambializzati Senza Busta Paga

Questa linea di credito rientra, come abbiamo già visto, tra i finanziamenti senza busta paga. Infatti è possibile ottenere il denaro richiesto pur non essendo in possesso di tale documento reddituale. Esiste quindi la possibilità di vedere la propria richiesta approvata sfruttando le garanzie reddituali del garante o utilizzando il valore di un immobile che sia di proprietà del richiedente. Con quest’ultima ipotesi, l’importo massimo richiedibile sarà variabile in base al valore dell’immobile.

 

Prestiti Cambializzati tra Privati

Non tutti ne sono a conoscenza ma il prestito cambializzato può essere erogato anche da un privato. Si tratta di soluzioni ideali per chi desidera un finanziamento di piccolo importo e magari non dispone di particolari garanzie reddituali. Giusto per fare degli esempi, si potrebbe citare il caso della casalinga che necessita di soli 500€ per acquistare un nuovo elettrodomestico o il caso dello studente a cui servono 300€ per acquistare alcuni libri di testo universitari. L’importante è trovare i prestiti cambializzati tra privati seri e che il contratto finanziario sia eseguito secondo quanto previsto dall’attuale normativa vigente.